cannochiale

Discussioni su tecniche ed attrezzature riguardanti la fotografia e tutte le altre attività naturalistiche, compresi annunci di compravendita attrezzatura usata

cannochiale

Messaggioda 12x12 » 07/12/2013, 22:15

Vorei prendere un cannochiale o un binocolo per fare birdwatching e da portare in montagna per osservare zone lontane e animali, ne vorrei uno potente e con un' ottima definizione, voi cosa mi consigliate? come budget vorrei stare intorno ai 500€, se proprio proprio non c'è nulla max 1000€
12x12
Nidiaceo
 
Messaggi: 33
Iscritto il: 18/10/2013, 0:47
Località: Pozzilli



Re: cannochiale

Messaggioda seba16 » 08/12/2013, 17:57

ciao 12x,proprio oggi mio nonno mi ha regalato un binocolo della zeiss e mi ha detto che è come uno della swarovski.
Foto0949.jpg
il mio della zeiss
Foto0949.jpg (109.94 KiB) Osservato 4829 volte

per vedere un po' di binocoli vai su google e scrivi --binocoli swarovski optik-- che penso sia il sito della swarovski e puoi vedere molti tipi di binocolo. :ok:
i migliori binocoli per il birdwatching sono quelli 7 o 8x40,il mio è 8x40 ed è perfetto!
se hai la possibilità potresti prendere anche un telescopio che si usa di solito per andare a binocolare prima che inizi la caccia ma sono davvero costosi! :shock:
prova a guardare nel sito anche se la swarovski è molto cara! :ok:
se vuoi prova a vedere i binocoli della zeiss come il mio! :beer:
ciao e spero di esserti stato utile!
Avatar utente
seba16
Falco a metà
 
Messaggi: 546
Iscritto il: 02/11/2013, 10:53
Località: comelico superiore


Archivio: Nidi (3)
Files: Schede (1)

Re: cannochiale

Messaggioda piropiro » 08/12/2013, 22:22

12x12 ha scritto:Vorei prendere un cannochiale o un binocolo per fare birdwatching e da portare in montagna per osservare zone lontane e animali, ne vorrei uno potente e con un' ottima definizione, voi cosa mi consigliate? come budget vorrei stare intorno ai 500€, se proprio proprio non c'è nulla max 1000€

Qualche anno fa avevo i tuoi stessi dubbi per la scelta di un buon binocolo. Ti consiglio di leggerti un po' di note in questo sito
Www.binomania. it/binocoli.php
Bisogna capire le ragioni per cui un binocolo con determinati ingrandimenti può costare da 200 euro fino a 2000.
Per l'uso che vuoi farne devi stare su un 8x42: è la misura ottimale, non andare oltre.
Swarovski è senza dubbio il migliore ma ha un costo proibitivo.
Io ho ripiegato sul Vortex mod.Razor, e devo dire che non ha molto di meno rispetto al rinomato Swarovski.
Avatar utente
piropiro
Aquila
 
Messaggi: 2052
Iscritto il: 02/01/2010, 15:17
Località: Carinzia


Archivio: Nidi (56)
Files: Schede (95)

Re: cannochiale

Messaggioda 12x12 » 09/12/2013, 1:45

Leggero la pagina piro, cmq io con una volta un veterinario mi fece provare il suo cannochiale swaroski...a occhio nudo solo il montagna lontanissima e qualche puntino bianco che non si capiva erano pietre o vacche per come erano lontane, puntato il cannochiale leggevo le marche auricolari delle vacche :roll: però hanno dei prezzi esorbitanti.
Secondo te se prendo un ingrandimento maggiore potrei avere problemi di tremolii?
il tuo è questo? http://www.binomania.it/binocoli/vortex/vortex.php
io preferico i cannochiali ai binocoli, però poi ogni volta devo tirare fuori il cavaletto, oltre gli uccelli lo userei in montagna, frequento spesso il pnalm, camosci e cervi sono all'ordine del giorno.
12x12
Nidiaceo
 
Messaggi: 33
Iscritto il: 18/10/2013, 0:47
Località: Pozzilli



Re: cannochiale

Messaggioda piropiro » 09/12/2013, 9:04

Io mi riferivo ad uno strumento per il birdwatching o per l'osservazione di animali in movimento. Il cannocchiale è tutt'altra cosa sia per l'impegno d'uso (peso, cavalletto) sia per l'investimento economico (1000 euro non bastano). Però ti offre prestazioni nettamente superiori e puoi fare digiscoping.
Se ti leggi il sito puoi schiarirti le idee prima di fare una scelta.
Avatar utente
piropiro
Aquila
 
Messaggi: 2052
Iscritto il: 02/01/2010, 15:17
Località: Carinzia


Archivio: Nidi (56)
Files: Schede (95)

Re: cannochiale

Messaggioda Parus » 09/12/2013, 11:45

per essere al completo nelle osservazioni , se uno intende essere ben attrezzato e conta di usare queste attrezzature in modo piuttosto serio si dovrebbe essere dotati sia di binocolo che di cannocchiale. Sono due strumenti completamente diversi , non esiste il dubbio è meglio uno rispetto all'altro sono concepiti per tecniche di utilizzo diversissime.
Fare la spesa di entrambi in un sol colpo è una mazzata al portafoglio , evidente, ma le disponibilità economiche sono personali e quindi c'è chi può in certi modi chi no, insomma affari e scelte di ogniguno.

volendo cominciare con l'acquisto di uno dei due vedi un po' come intendi partire e per che scopi a grandi linee. Il binocolo è uno strumento che a mio parere viene ben prima del cannocchiale per alcuni motivi. Il binocolo è concepito per essere portato agevolmente con se ovunque, lo si appende al collo o alla spalla e non necessita di cavalletti o supporti per essere usato. Consente di fare osservazioni "lampo" cioè lo si porta agli occhi in breve tempo per poter avvistare qualcosa di sfuggita (uccelli in volo per esempio) oppure qualcosa che intravediamo ad occhio nudo ma che potrebbe dileguarsi in men che non si dica (animali in genere ecc).
L'osservazione degli animali non implica per forza sempre che si debba osservare con calma e comodità perchè il tempo di osservazione lo decidono solo gli animali stessi quindi spessissimo può essere utile poter almeno identificare ciò che si sta guardando in breve tempo senza voler necessariamente guardarlo ancor più. Non so se mi son spiegato. Questo ci è permesso solo con l'uso del binocolo che appunto ha un utilizzo più spiccio e pratico.

Ancora il binocolo come prima priorità per poter utilizzare il cannocchiale. Il cannocchiale per forza lo si usa montato su un supporto fisso, cavalletti o agganci da mettere sui finestrini delle macchine ecc altrimenti è inutile. Per puntare un animale col cannocchiale risulta spesso utile puntarli prima col binocolo così da farsi chiara un immagine in testa di dove "mirare" precisamente. Perchè più grandi sono gli ingrandimenti più la zona osservata e ridotta e quindi più fatica si fa a cercare nella lente il nostro soggetto. Il binocolo invece avendo ingrandimenti ben inferiori permette una visuale ampia e semplifica il localizzare il soggetto nella lente.
Prendendo per esempio l'osservazione di alcuni camosci, li si vedono lontani su un versante a prato con pino mugo qua e la. Tentare di puntarli al primo colpo con un cannocchiale può risultare difficoltoso anche mettendo l'ingradimento più piccolo, o meglio fa perdere tempo..invece il riuscire a vederli prima con un binocolo e capire dove sono magari prendendo come riferimento qualche oggetto li presente (sasso, pianta ecc) aiuta molto passando al cannone più grosso..

il cannocchiale poi si rivela comodissimo per soggetti fermi e in scarso movimento. Per ossevare uccelli è utile puntandolo a cielo aperto soprattutto per l'osservazione di rapaci o di uccelli di medie grosse dimensioni. Per altri uccelli di piccola taglia se sono in movimento non si fa nulla. Serve altrimenti un binocolo.

per le marche mi pare di capire che non hai grossi vincoli di budget e a questo punto ti consiglierei anche io di prenderti qualcosa di molto buono. Swarovski , Leica, Zeiss le tre più famose e valide. Fanno solo strumenti professionali e vengono utilizzati per mestiere da molti (guardie, ricercatori ecc) oltre ad essere in mano a milioni di birdwatcher, cacciatori e non solo.
Ingrandimenti binocolo consigliati per non tremare a avere una buona luce: 8x 40 , 8x 46 , 8 x 56 ecc più grande è la lente più luce entra è migliora la qualità dell'immagine. Per evitare tremolii non andrei oltre l' 8 x . Ho provato alcuni 10 x e sinceramente non si tremava molto probabilmente i binocoli di ultima produzione sono ancor più precisi.

Il cannocchiale lo stesso, lente grande = maggiore luce (80-100 mm di diametro) , gli ingrandimenti poi bisogna vedere..partono dai 15- 20 x in su...cavalletto importante che sia buono e non roba da 30 euro. Ogni minima vibrazione o poca stabilità sballa il punto di osservazione che nella realtà corrisponde a metri e metri.

prima di ogni acquisto prova gli strumenti , è importante! non fidarti di recensioni altrui o di descrizioni perfette, lo stesso strumento può per esempio stancare più gli occhi a te che a me. E' soggetivo.
Trovarsi poi con un gioiellino di 1000 euro per le mani e che stanca gli occhi o ti fa girare la testa è sconcertante. Considerando che acquisti simili sono da investire per almeno un paio d'anni.

ciao
Parus
Aquila
 
Messaggi: 1636
Iscritto il: 30/05/2009, 21:21
Località: Vicenza



Re: cannochiale

Messaggioda 12x12 » 09/12/2013, 13:23

piropiro ha scritto:Io mi riferivo ad uno strumento per il birdwatching o per l'osservazione di animali in movimento. Il cannocchiale è tutt'altra cosa sia per l'impegno d'uso (peso, cavalletto) sia per l'investimento economico (1000 euro non bastano). Però ti offre prestazioni nettamente superiori e puoi fare digiscoping.
Se ti leggi il sito puoi schiarirti le idee prima di fare una scelta.

Si si avevo capito ti riferivi al binocolo, ho parlato dell'esperienza con quel cannocchiale perchè mi avevi citato la swaroski come la migliore e volevo dirti che hai ragione :D infatti quel bazooka costa intorno ai 2500€
12x12
Nidiaceo
 
Messaggi: 33
Iscritto il: 18/10/2013, 0:47
Località: Pozzilli



Re: cannochiale

Messaggioda 12x12 » 09/12/2013, 13:35

Parus ha scritto:per essere al completo nelle osservazioni , se uno intende essere ben attrezzato e conta di usare queste attrezzature in modo piuttosto serio si dovrebbe essere dotati sia di binocolo che di cannocchiale. Sono due strumenti completamente diversi , non esiste il dubbio è meglio uno rispetto all'altro sono concepiti per tecniche di utilizzo diversissime.
Fare la spesa di entrambi in un sol colpo è una mazzata al portafoglio , evidente, ma le disponibilità economiche sono personali e quindi c'è chi può in certi modi chi no, insomma affari e scelte di ogniguno.

volendo cominciare con l'acquisto di uno dei due vedi un po' come intendi partire e per che scopi a grandi linee. Il binocolo è uno strumento che a mio parere viene ben prima del cannocchiale per alcuni motivi. Il binocolo è concepito per essere portato agevolmente con se ovunque, lo si appende al collo o alla spalla e non necessita di cavalletti o supporti per essere usato. Consente di fare osservazioni "lampo" cioè lo si porta agli occhi in breve tempo per poter avvistare qualcosa di sfuggita (uccelli in volo per esempio) oppure qualcosa che intravediamo ad occhio nudo ma che potrebbe dileguarsi in men che non si dica (animali in genere ecc).
L'osservazione degli animali non implica per forza sempre che si debba osservare con calma e comodità perchè il tempo di osservazione lo decidono solo gli animali stessi quindi spessissimo può essere utile poter almeno identificare ciò che si sta guardando in breve tempo senza voler necessariamente guardarlo ancor più. Non so se mi son spiegato. Questo ci è permesso solo con l'uso del binocolo che appunto ha un utilizzo più spiccio e pratico.

Ancora il binocolo come prima priorità per poter utilizzare il cannocchiale. Il cannocchiale per forza lo si usa montato su un supporto fisso, cavalletti o agganci da mettere sui finestrini delle macchine ecc altrimenti è inutile. Per puntare un animale col cannocchiale risulta spesso utile puntarli prima col binocolo così da farsi chiara un immagine in testa di dove "mirare" precisamente. Perchè più grandi sono gli ingrandimenti più la zona osservata e ridotta e quindi più fatica si fa a cercare nella lente il nostro soggetto. Il binocolo invece avendo ingrandimenti ben inferiori permette una visuale ampia e semplifica il localizzare il soggetto nella lente.
Prendendo per esempio l'osservazione di alcuni camosci, li si vedono lontani su un versante a prato con pino mugo qua e la. Tentare di puntarli al primo colpo con un cannocchiale può risultare difficoltoso anche mettendo l'ingradimento più piccolo, o meglio fa perdere tempo..invece il riuscire a vederli prima con un binocolo e capire dove sono magari prendendo come riferimento qualche oggetto li presente (sasso, pianta ecc) aiuta molto passando al cannone più grosso..

il cannocchiale poi si rivela comodissimo per soggetti fermi e in scarso movimento. Per ossevare uccelli è utile puntandolo a cielo aperto soprattutto per l'osservazione di rapaci o di uccelli di medie grosse dimensioni. Per altri uccelli di piccola taglia se sono in movimento non si fa nulla. Serve altrimenti un binocolo.

per le marche mi pare di capire che non hai grossi vincoli di budget e a questo punto ti consiglierei anche io di prenderti qualcosa di molto buono. Swarovski , Leica, Zeiss le tre più famose e valide. Fanno solo strumenti professionali e vengono utilizzati per mestiere da molti (guardie, ricercatori ecc) oltre ad essere in mano a milioni di birdwatcher, cacciatori e non solo.
Ingrandimenti binocolo consigliati per non tremare a avere una buona luce: 8x 40 , 8x 46 , 8 x 56 ecc più grande è la lente più luce entra è migliora la qualità dell'immagine. Per evitare tremolii non andrei oltre l' 8 x . Ho provato alcuni 10 x e sinceramente non si tremava molto probabilmente i binocoli di ultima produzione sono ancor più precisi.

Il cannocchiale lo stesso, lente grande = maggiore luce (80-100 mm di diametro) , gli ingrandimenti poi bisogna vedere..partono dai 15- 20 x in su...cavalletto importante che sia buono e non roba da 30 euro. Ogni minima vibrazione o poca stabilità sballa il punto di osservazione che nella realtà corrisponde a metri e metri.

prima di ogni acquisto prova gli strumenti , è importante! non fidarti di recensioni altrui o di descrizioni perfette, lo stesso strumento può per esempio stancare più gli occhi a te che a me. E' soggetivo.
Trovarsi poi con un gioiellino di 1000 euro per le mani e che stanca gli occhi o ti fa girare la testa è sconcertante. Considerando che acquisti simili sono da investire per almeno un paio d'anni.

ciao

Grazie, sei stato molto esauriente; ho dato uno sguardo sui siti e ho visto ci sono anche binocoli che stabilizzano l'immagine, antitremolio insomma, il problema è che costano più di 2000€.... :( io avevo un ottimo binocolo che mi ha accompagnato per oltre un decennio, non aveva ingrandimento enormi però faceva il suo dovere, ma ahimé si è rotto.
Come cifra preferirei rimanere intorno ai 500€ e non trovo granchè in verità.
Altro strumento che mi piace molto è il monoculare, si può paragonare al binocolo?
P.S. con investimento per due anni, intendi dire che dura due anni oppure che prima di venderlo se non garba bisogna aspettare alemno un paio d'anni ? :D :D
12x12
Nidiaceo
 
Messaggi: 33
Iscritto il: 18/10/2013, 0:47
Località: Pozzilli



Re: cannochiale

Messaggioda Parus » 13/01/2014, 22:36

ritrovo ora il post con tue ultime domande :roll:
con 2000 euro sicuramente puoi comprare roba di altissima qualità e con un budget simile non potresti trovare altrimenti. Rimane sempre valido il discorso del provare gli strumenti perchè non è detto che un binocolo da 2000 euro sia sempre perfetto per chiunque lo utilizzi appunto perchè costa molto, è una cosa personale appunto e prima del prezzo (se non si hanno particolari limiti ) meglio fare attenzione alle caratteristiche dello strumento e capire se può far per te nel lungo periodo.

Come cifra preferirei rimanere intorno ai 500€ e non trovo granchè in verità.


il mio che uso tutt'ora ha ormai 7-8 anni è un nikon sporter I 8x36 pagato all'epoca 300 euro. Mi trovo molto bene. Nulla di paragonabile ad altri strumenti di fascia superiore soprattutto come quantità di luce che entra ma per i soldi che ho speso ho ancora un buon e robusto binocolo. Il telaio è ancora ottimale, gli snodi sono duri e non si sono smollati la manopola della messa a fuoco non ha perso giri ed ed è reattiva come fosse nuovo, mai appannato grazie allo xenon che c'ha dentro, lenti mai strisciate nonostante a volte gli utilizzi bruschi e in situazioni poco agevoli e ti garantisco che lo uso parecchio; . Potessi fare un salto di qualità lo farei ma posticipo il sogno :roll:

pertanto posso dire che si può avere comunque un buon binocolo anche intorno a quel budget, figurati io che l'ho preso per quei soldi anni fa ora per gli stessi soldi ci sono modelli ben superiori di sicuro.
Per esempio rimanendo con Nikon un amico poco fa si è preso il monarch mi sembra il 5...l'ho provato un po' e direi più che apprezzabile. Il monarch 7 costa intorno ai 400-500 euro.
Se ne trovano di marche e di modelli per qualsiasi budget devi solo cercare.

Altro strumento che mi piace molto è il monoculare, si può paragonare al binocolo?


non ho esperienza con il monoculare non so dirti nulla in merito. Secondo me comunque non è gran che per nostri utilizzi (birdwatching ecc) se guardi con un solo occhio considera che ti stanchi prima che non guardare con 2 occhi come invece è per il binocolo. Il binocolo mi viene da ribadire che è l'unico strumento basilare più adatto per tutto.

P.S. con investimento per due anni, intendi dire che dura due anni oppure che prima di venderlo se non garba bisogna aspettare alemno un paio d'anni ? :D :D

intendo dire che a menochè tu non abbia uno stipendio da 4000 euro al mese :mrgreen: o che non abbi vinto la lotteria sono oggetti di "lusso" che teoricamente per l'uso che se ne fa hanno fisicamente una notevole durata. (garanzie di 10 anni o più infatti non sono date a caso). Poi se uno può e vuole prendersi ogni modello che esce perchè si è impallinati il cervello siamo uomini e solo noi possiamo permetterci questi sfizi. ;)
ciao
Parus
Aquila
 
Messaggi: 1636
Iscritto il: 30/05/2009, 21:21
Località: Vicenza




Torna a Tecniche e Attrezzature

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron